La Storia


OLIMPIA VOLLEY GALATINA – LA STORIA

Era il lontano 1996 quando un pomeriggio di metà agosto due amici appassionati di sport, decisero di affrontare una nuova sfida, decisero tra paure e forza di volontà di realizzare un piccolo sogno che conservavano nello scrigno dei desideri da un po’di tempo.
Il 1996 era l’anno delle olimpiadi, la manifestazione sportiva più importante per qualsiasi sportivo, per qualsiasi tifoso o appassionato di sport.
Era l’anno ideale per aprire quello scrigno e realizzare il proprio sogno, così una sera di settembre, insieme ad alcuni amici decisero di creare una squadra di calcio, una squadra fatta di amici e colleghi del lavoro, col quale dividere e condividere la passione per il calcio e le sfide. Ora bisognava dare un nome e dei colori sociali alla squadra, un nome e dei colori che sarebbero stati il marchio di fabbrica di questa nuova realtà sportiva.

team-frame1

Era l‘anno del centenario delle olimpiadi moderne, e ispirati da ciò la società venne chiamata olimpia galatina e, come simbolo quel gruppo di amici scelse una bellissima fiamma olimpica.
Scelto il simbolo ed il nome, ora bisognava decidere i colori sociali colori sociali per cui ognuno avrebbe lottato e sudato.
Vi ricordate quei due amici…?? Uno era juventino e l’altro era interista, ognuno voleva scegliere i colori sociali della propria squadra del cuore, perciò con il consueto spirito di condivisione, decisero di scegliere il bianco della Juventus e il blu dell’Inter…
Era il 1996 e cosi nasceva l’olimpia galatina. Dopo i primi anni di attività calcistica in terza categoria, l’olimpia allestì una squadra competitiva, una squadra che potesse puntare alla promozione, ed ecco che nella stagione 1998-1999 vinse il campionato, e venne promossa in seconda categoria dove militò per alcuni anni.
Nel 2001 con l’assegnazione della gestione del palazzetto dello sport di galatina, la società inizia una nuova avventura.
Ore ed ore impegnati nel gestire l’impianto, ore ad assistere agli allenamenti, ore a tifare per le squadre della città, ed è così che nasce la passione per la pallavolo, tanto che nel 2008-2009 lasciato il calcio si decide di iniziare una nuova esperienza in un mondo a noi nuovo, una nuova sfida sportiva.
Nasce cosi l’olimpia volley, che militerà nel campionato di seconda divisione. Dopo aver allestito una squadra dal giusto mix, una squadra con le icone della pallavolo galatinese, con degli atleti che avevano fatto la storia della pallavolo, nomi come Tonino Giorgetti, Rino Martina, Sergio De Riccardis, Giuseppe Palumbo, Cosimo Tarantino, Giuseppe Patera, Massimo Mauro, e anche giovani promesse. Così tra risate, e partite giocate con impegno, l’olimpia stravince il campionato di seconda divisione e approda in prima.
Nel 2009-2010 la squadra si classifica al sesto posto in campionato.
Dopo alcuni anni di assenza, e precisamente nell’anno sportivo 2013-2014 l’olimpia partecipa di nuovo al campionato di prima divisione, e vince la regular season.
Arriva cosi il 2015-2016, l’anno dell’ennesima svolta, dettata, forse, da un pizzico di follia. Il presidente Santoro insieme al suo gruppo di folli amici, decide di acquisire il titolo dell’associazione Don Bosco Martano di serie c. Inizia cosi l’allestimento del nuovo roster, un gruppo di atleti di elevata caratura e di spessore sportivo, con a capo un “signor” mister, un’icona della pallavolo salentina e non solo, Mister Giovanni Stomeo. Una squadra attrezzata per un campionato di serie c che si preannuncia e si rivela di alto livello.
È iniziata così, la straripante stagione sportiva dell’olimpia volley, la cavalcata vincente in campionato ed in coppa puglia, con la vittoria finale ai play off che ci ha portato ad una nuova grande sfida, quella di disputare nella prossima stagione sportiva 2016/2017 il campionato di serie B nazionale.

Il sogno continua……

Subscribe Our Monthly Newsletter