Grosso rischio per la capolista del girone G che, nel derby col Tricase, fatica oltre ogni aspettativa riuscendo ad imporsi al tie-break su una Libellula orgogliosa, ma non trascendentale. Vero è che i padroni di casa erano privi dell’opposto Dalmonte ancora in fase convalescenziale e con  Zanette in panchina non al meglio della condizione fisica, ma che la compagine di mister Stomeo ci abbia messo del suo a rigenerare i padroni di casa, è innegabile.  Non solo una mancanza di ritmo per gli uomini di mister Stomeo, dovuta per buona parte ad una prolungata assenza dalle gare, ma anche un approccio alla gara molto faticoso e poco lucido. E’ emersa anche, con incidenza non da poco, una condizione fisica non ottimale riconducibile a strascichi influenzali per Torsello e ad una forte debilitazione per Lotito nell’immediato pre gara. Insomma una serie di fattori che fanno il paio con la variabile derby, a cui non rispondono le reali posizioni di classifica ma ben altre componenti: rivalsa sportiva, voglia di risalita da una parte e di conferma dall’altra. Il tecnico Marano manda in campo la diagonale Latorre-Marzo, in banda Romano e Bisci, al centro Tridici e Muccio, libero Bisanti. Mister Stomeo si affida alla formazione tipo con Parisi-Buracci, al centroTorsello e Musardo, di banda Lotito e Maiorana, libero Pierri. I set Efficienza Energia mantiene un costante vantaggio di 3-4 punti(13-10,17-13) fino ad un break più consistente fissato sul 20-14 con Lotito ripetutamente a segno. Muccio e Marzo non trovano difficoltà ad offendere e ribaltano il risultato con Zanette che rileva Bisci(24-23) per poi chiudere a proprio favore (26-24) il set. II set  Reazione di Buracci e soci che realizzano un break importante (8-16 e 14-20) :Parisi manda a segno Musardo e Buracci molto attivi in questi frangenti. La parità dei set è fissata da un solido 16-25. III set Carburazione più pulita ed ordinata di tutto il sestetto galatinese: Torsello sente il tifo dei suoi compaesani in tribuna e dimentica i postumi influenzali rendendosi efficace, ma Marzo e Tridici non mollano contenendo il divario in due-tre punti (11-13, 14-17). Maiorana lavora con mani e fuori attacchi ritardati sul muro tricasino, mentre Bisci lascia il posto quattro a Zanette che accorcia fino al 19-21. L’allungo finale è di marca galatinese con l’esplosività di Musardo e i precisi colpi di Lotito che consentono a Nicolazzo e Lezzi di trovare spazio nel set vincente per 25-20. IV set Luce spenta in campo Efficienza Energia. Tricase, al servizio con Latorre in P1, mette in crisi la ricezione galatinese con servizi flottanti da zona 1 a zona 1. Attacchi e ricostruzioni ospiti sono spuntati: al contrario Marzo e Zanette depositano pallonetti deliziosi in un ampio cratere indifeso. La successione del punteggio è mortificante (3-0,6-0,9-1)per i colori blu celesti e mister Stomeo brucia i suoi due time out a disposizione.  Poi cambia la diagonale titolare con Nicolazzo-De Lorentis, salvo ripristinarla sul 13-2 data l’impalpabilità offensiva, ma la musica non cambia. Lotito, in evidente affanno fisico, lascia il posto a Lentini ma l’entusiasmo in casa Tricase mette le ali a Muccio e soci (21-8), che però accusano il ritorno degli ospiti, molto più composti nel fondamentale del muro, con un Musardo rabbioso che nulla può per un 2-2 che si materializza rimandando tutto al tie break. V set Lotito rigenerato dal riposo suona la carica: due ace al servizio su Marzo, un pallonetto di Maiorana  e due grandi interventi difensivi di Pierri segnano sul tabellone 4-1 e soprattutto evidenziano la voglia di capitan Buracci di non mollare. Il fondamentale del muro finalmente segna percentuali più che positive: Torsello incrementa il suo bottino toccando ripetuti attacchi e limitando l’offensività della prima linea di casa. Si va al cambio di campo sul punteggio di 6-8 dopo uno splendido muro di Maiorana su pipe di Marzo, incrementato da un 7-10 e da un 8-13 autori Buracci, Lotito ed ancora Maiorana. La vittoria la sigla Musardo con un primo tempo dietro che scarica su quel pallone potenza e tensione agonistica, accompagnandolo con un urlo cavernoso liberatorio.  TABELLINO LIBELLULA TRICASE-EFFICIENZA ENERGIA GALATINA 2-3(26-24 16-25 20-25 25-16 10-15) TRICASE: MUCCIO12,MARZO 26,TRIDICI 9,ZANETTE 16,BISCI 1, LATORRE 2,ROMANO 6,D’ALBA,CRISOSTOMO,SODERO,CASSIANO,BISANTI(L). All. MARANO GALATINA:PARISI1,MUSARDO12,LOTITO18,TORSELLO13,DELORENTIS1,MAIORANA10, LENTINI 2,BURACCI 17,NICOLAZZO,LEZZI,PIERRI(L1),CONOCI A.M.(L2),CONOCI F.P.(n.e.) ALL. STOMEO    ASS. BRAY

Avatar

Subscribe Our Monthly Newsletter